Cosa cercare da un motoriduttore per robotizzazione industriale

Paolo Montanari
Scritto da
Paolo Montanari

La robotizzazione industriale è uno dei pilastri su cui poggia il concetto di industria 4.0. La semplificazione delle attività produttive richiede tecnologie sempre più sviluppate e performanti per rendere i processi fisici più efficienti. I motoriduttori sono uno tra gli elementi di rilievo nel controllo del movimento dei dispositivi automatizzati.

Quali sono quindi i requisiti da individuare per ottimizzare i progetti di robotizzazione? E i vantaggi?

Vantaggi della robotizzazione industriale

Efficienza produttiva

L’attuale e principale necessità percepita nelle industrie è quella di aumentare e migliorare l’efficienza nella produzione (soprattutto i processi fisici/meccanici) sulla base delle specifiche esigenze.

Sicurezza

Automatizzare i processi permette poi di ridurre i rischi all’incolumità e alla salute lavoratori. I robot automatici possono essere impiegati in tutte quelle fasi o attività contraddistinte da un rischio elevato o che devono essere svolte in ambienti pericolosi.

Margini di errore ridotti

Non da ultimo, automatizzare i processi significa anche ridurre al minimo errori o sviste che possono bloccare o rallentare l’attività, con ripercussioni anche per l’intera filiera.

Motoriduttori per robotizzazione industriale

Come visto al paragrafo precedente, il vantaggio principale della robotizzazione applicata alle aziende consiste nell’efficienza. Introdurre un sistema automatizzato nella catena produttiva dove prima non c’era è certamente un primo enorme passo verso questo obiettivo.

Tuttavia, anche in presenza di un dispositivo robotizzato già in funzione è possibile individuare dei margini di miglioramento. L’efficienza interessa sia nuovi progetti che automazioni già esistenti!

Infatti, i parametri su cui è possibile intervenire per migliorare un dispositivo sono diversi: precisione del movimento che il dispositivo deve eseguire, velocità, sopportazione dei carichi, efficienza nei consumi energetici, sicurezza, ingombro dei componenti, vita utile

Tutti questi elementi devono essere attentamente studiati e soppesati per sviluppare una soluzione motore e riduttore di giri efficiente… o più efficiente!

Esempio di motoriduttori applicati alla robotizzazione industriale

In ambito di motorizzazione abbiamo seguito il progetto di un cliente che realizza dispositivi automatizzati per il trasporto indoor di pallet o altri carichi pesanti; un sistema rivoluzionario che si prefigge di prendere il posto dei più tradizionali carrelli elevatori (considerati spesso pericolosi). Per questi carrelli robot l’esigenza di base era quella di garantire nel contempo:

  • Tolleranza di carichi molto pesanti (fino a 1000 kg)
  • Controllo ottimale del movimento al fine di aggirare gli ostacoli presenti sul percorso individuato per il trasporto dei materiali.

Grazie alla nostra esperienza siamo riusciti a sviluppare soluzioni motoriduttore in grado di ottimizzare il funzionamento di questi dispositivi robot.

 

Ecco altri spunti interessanti dal nostro Blog:

 

Di cosa ha bisogno la tua robotizzazione industriale?

È evidente che ogni progetto di robotizzazione e automazione ha le sue specifiche tecniche e le sue esigenze. È altrettanto vero che per arrivare a sviluppare una soluzione su misura servono competenze trasversali e comprovate.

Per trovare la soluzione motoriduttore migliore per il tuo dispositivo robotizzato noi possiamo essere un valido alleato, ci basta conoscere gli estremi del tuo progetto. In questa guida gratuita puoi verificare le informazioni di base che servono per iniziare ad elaborare il prodotto ottimale.

Inizia il nostro percorso guidato e configura il TUO motoriduttore.

configura il tuo prodotto ideale


Paolo Montanari

Scritto da Paolo Montanari

In Transtecno dal 2005 con l’obiettivo di far conoscere a tutti l’azienda e i suoi prodotti. Il Web Marketing è il canale preferito sin da quando avere un sito internet non era scontato.

È stato interessante? Lasciaci un commento

ARTICOLI CORRELATI

Cerchi un motoriduttore per il tuo progetto di automazione ad uso industriale? Hai una macchina già in funzione ma vorresti migliorarne le performance con un motore o un riduttore più efficiente?

Probabilmente ciò che stai...

2 MINUTI DI LETTURA

I riduttori epicicloidali sono dispositivi di riduzione della velocità ad ingranaggi particolarmente utili quando ad un’automazione sono richiesti, rapporti di riduzione elevati, coppie elevate di trasmissione e un buon grado...

2 MINUTI DI LETTURA