Motore elettrico a corrente continua e funzionamento e proprietà

Paolo Montanari
Scritto da
Paolo Montanari

Sono due i punti fondamentali da tenere in considerazione nella scelta del proprio motore elettrico a corrente continua: funzionamento e proprietà. 

Il primo determina la scelta del motore per quanto concerne la sua dimensione e la sua potenza, mentre le proprietà servono a combinare al meglio tutti i componenti e gli elementi aggiuntivi, al fine di modulare la scelta perfetta per le tue esigenze. 

Il motore in corrente continua, o CC, è un dispositivo che assorbe energia elettrica attraverso la corrente continua convertendola in rotazione meccanica; gli avvolgimenti creano campi magnetici che a loro volta azionano i magneti collegati al rotore, il quale converte e trasmette il movimento dei magneti all’albero motore. 

Motore elettrico a corrente continua: funzionamento e vantaggi 

Capire del motore elettrico a corrente continua funzionamento e proprietà è fondamentale per rapportarli alle esigenze del tuo business e modulare così con precisione chirurgica la soluzione su misura per te.

Se il funzionamento lo abbiamo definito, analizziamo ora quali sono le caratteristiche che rendono il motore in corrente continua il più richiesto e impiegato nelle applicazioni industriali:

  • dimensioni ridotte e facilità di impiego anche laddove lo spazio fisico di alloggiamento nel macchinario in cui verrà applicato è limitato
  • regolazione della velocità con coppia e potenza costanti, semplice da ottenere e modulare, anche a bassi giri
  • risparmio energetico
  • longevità
  • in caso di guasto o danneggiamento, i pezzi di ricambio sono facilmente reperibili, essendo la tipologia di motore elettrico più diffusa.

Rispetto al “cugino” a corrente alternata, inoltre, il motore in corrente continua comporta una maggiore durata degli avvolgimenti, in quanto non si hanno frequenti e consistenti sbalzi che causano elevati gradienti di tensione. 

Un aspetto, quest’ultimo, certamente non secondario, se consideriamo che tali azioni possono portare a sollecitazioni dannose per gli isolamenti del motore, oltre che obbligare all’utilizzo di cuscinetti isolati a causa di correnti indotte ad alta frequenza sul rotore, che in taluni casi possono portare a un livello di usura pericoloso. 

Motore elettrico a corrente continua: funzionamento e scelta 

Compresi funzionamenti e vantaggi di questo dispositivo, non resta che vedere quali soluzioni possiamo scegliere a seconda delle nostre esigenze.

Principalmente offriamo tre tipologie di motori corrente continua:

  • motori elettrici CC a magneti permanenti EC
  • motori elettrici CC a terre rare ND
  • motori elettrici CC a magneti permanenti EC in IP66. 

A questi si aggiungono diversi tipi di riduttori di velocità che vengono loro accoppiati, così da creare soluzioni specifiche per specifiche necessità:

  • motoriduttori CC a ingranaggi cilindrici NDCMG
  • motoriduttori CC ad assi ortogonali NDCMB
  • motoriduttori pendolari in CC NDFT
  • motoriduttori CC a vite senza fine NDCM
  • motoriduttori CC a vite senza fine con precoppia NDCMP
  • motoriduttori CC a ingranaggi cilindrici ECMG
  • motoriduttori CC ad assi ortogonali ECMB
  • motoriduttori pendolari in CC ECFT
  • motoriduttori CC a vite senza fine ECM
  • motoriduttori CC combinati a vite senza fine ECMM. 

Un’infinità di combinazioni per scegliere insieme il motore in corrente continua che rappresenti la soluzione più adatta e flessibile a ogni fase del tuo lavoro.

Leggi anche dal nostro Blog:

 

Inizia a configurare subito la tua soluzione motoriduttore ideale.

configura il tuo prodotto ideale


Paolo Montanari

Scritto da Paolo Montanari

In Transtecno dal 2005 con l’obiettivo di far conoscere a tutti l’azienda e i suoi prodotti. Il Web Marketing è il canale preferito sin da quando avere un sito internet non era scontato.

È stato interessante? Lasciaci un commento

ARTICOLI CORRELATI

La mobilità elettrica ci insegna che motoriduttori, riduttori e motori per veicoli elettrici sono ormai una realtà e questo riguarda tanto l’uso civile privato quanto l’ambito industriale e professionale.

Se il tuo obiettivo è...

2 MINUTI DI LETTURA

I nastri trasportatori sono una costante in molti settori industriali. Giocano un ruolo strategico in diverse filiere produttive e rendono la catena di lavorazione più rapida ed efficiente.

All’origine del movimento dei nastri...

3 MINUTI DI LETTURA